Skip navigation

Non conoscevo la McCloskey, me ne sono imbattuta per la prima volta in questo post de La teiera, “Why, Ahimè, the Usual Economics Cannot Explain the Industrial Revolution”, in cui hronir si è messo a fare il troll nei commenti.
Probabilmente me ne sarei dimenticata presto se non fosse uscito, proprio qualche giorno fa, questo Mises Daily, The Hermeneutical Invasion, in cui ripropongono un divertente pezzo di Rothbard (che aveva pubblicato sulla sua rivista, The Review of Austrian Economics, nel 1989, adattamento di un articolo che aveva inviato ad una conferenza un paio di anni prima).
Mi sono ritrovata in un pindarico viaggio fra molti di quella banda di filosofi che hronir avrebbe etichettato (genericamente, impropriamente, offensivamente) con l’espressione “idealisti tedeschi”, che Rothbard, non senza qualche analogia, etichetta invece con l’espressione “ermeneutici”, a voler cogliere entrambi, io credo, quel loro uso così, come dire, disinvolto, del linguaggio.
Una lettura gustosa, che si conclude proprio con qualche parola sul (allora era ancora Donald e non Deirdre) McCloskey, che Rothbard vede, pur concedendogli qualche simpatia, come portavoce, anche in economia, di questi… come possiamo chiamarli senza offenderli, romantici? continentali?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: