Skip navigation

Ringraziamenti: Voyager Project, NASA. Questo post è una libera traduzione dell’Astronomy Picture of the Day dell’8 settembre 2012: Cosmic Rays at Voyager 1: how to tell if you’re in interstellar space.

Partito per un grand tour dei pianeti esterni nel 1977, per pura fortuna le sonde gemelle Voyager erano anche dirette nella stessa direzione del moto relativo del Sole rispetto alle stelle vicine. Trentacinque anni dopo, Voyager 1 sembra trovarsi ai confini fra l’eliosfera solare e lo spazio interstellare. Naturalmente l’eliosfera è il regno del Sole definito dall’influenza del vento e del campo magnetico solari. Ma come si capisce quando una sonda attraversa il confine verso lo spazio interstellare? Un indizio potrebbe essere un repentino aumento nella misura di raggi cosmici energetici. Particelle ad alta energia fluiscono attraverso lo spazio interstellare accelerate da lontane supernovae nella nostra galassia, ma sono usualmente deflesse e frenate dall’eliosfera. Coprendo un periodo di 12 mesi (da settembre 2011 a settembre 2012), questo grafico mostra un plateale aumento nella misura del flusso di raggi cosmici negli ultimi mesi dalla sonda Voyager 1. Voyager 1 si trova ora ad una distanza di 18 miliardi di chilometri (17 ore-luce, 122 Unità Astronimiche) dal Sole e potrebbe essere presto la prima sonda partita dalla Terra ad entrare nel regno delle stelle.

 

 

One Trackback/Pingback

  1. […] dopo i raggi cosmici, anche il vento solare su Voyager 1 sembra cambiare […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: